29/09/09

Fil rouge (7)



Un FIL ROUGE al volo che profuma di primavera... ho le idee confuse lol! Come ho detto "in cucina" è un periodo intenso e indaffarato! Perdonate l'assenza e tenete un pò di dita incrociate :))

Un abbraccio affettuoso, Chiara.

PS: già che ci siete, se qualcuno mi sa spiegare perchè, all'improvviso, le scritte nella sidebar sono diventate blu e fucsia (se però vado ai post vecchi sono confortevolmente grigie!!) ma soprattutto come risolvere il problema (non serve cambiare i colori, se ne frega!) gliene sarò grata per il resto della vita!!!

22/09/09

Piozzo: una gita in campagna!


Piozzo è un paese in provincia di Cuneo in cui abita il nonno del mi marito. Mi ha affascinata fin dal primo momento in cui l'ho visto e ogni volta che ci torno (spesso, visto che è a un'ora di macchina da casa mia!) scopro nuove cose, nuovi angoli e nuovi punti di vista! Senza contare che è il luogo di nascita dell'ormai famosa birra Baladin... ma questa è un'altra storia!


Godetevi la passeggiata!































17/09/09

Cuore di mamma...

Non potevo fare a meno di essere un pò sdolcinata; quando si vagola senza meta per l'archivio immancabilmente si va indietro nel tempo, immancabilmente si constatano i segni del suddetto tempo che passa sui propri "monsters" e immancabilmente ci si commuove!!! Vi presento Little Diddl e Il Ragatzo... o per lo meno, qualche loro parte :))














Appena mi rendo conto che è ricominciata la scuola e mi riorganizzo sarò più assidua, promesso!
Per adesso un saluto e buon week end :)


10/09/09

Ginevra: la regina del lago



Ginevra: è stata la prima volta che ho visitato questa città. Si respira ovunque aria di ricchezza; se alzi lo sguardo leggi i nomi di importanti marche di orologi... molto, molto importanti! Ancorate nel porto o in rada puoi vedere barche di ogni tipo e dimensione e lungo la strada ci sono negozi dei più importanti nomi della moda. C'è un viavai di persone sul lungolago, a piedi, sui rollerblade, sul monopattino... Ciononostante non mi ha coinvolta, mi sono sentita annoiata. Non ho sentito la vivacità di altre città, anche più piccole: forse perchè avevo ancora gli occhi pieni dei colori di Annecy e Yvoire. In ogni caso non me la sono sentita di andare via senza aver fatto delle fotografie: spero che nel prossimo viaggio a Ginevra io possa cambiare idea!







Questo enorme getto d'acqua è il simbolo di Ginevra: il JET D'EAU è altro 140 metri e si vede da ogni parte della città. Infatti non riuscivo a distogliere lo sguardo: è davvero affascinante!







E' incredibile: sembra di stare al mare e invece è un lago; mi sentirei piuttosto nervosa a fare un bagno in un lago... sapete, Nessy!!



























A presto, per un altro viaggio. La prossima volta che andrò a Ginevra spero di incontrare qualcuno che mi faccia da guida e mi dia l'opportunità di vedere il lato migliore di questa città.

07/09/09

Fil rouge (6)



La macchinina viaggia
viaggia intorno al mondo
senza bisogno di benzina
sospinta dai vostri sogni

Raccontatemi di più... se ne avete voglia!

04/09/09

Yvoire: il villaggio dei fiori

Dopo aver lasciato Annecy ci siamo diretti verso Ginevra; sulla strada abbiamo incontrato questo splendido villaggio medievale posto sulle rive francesi del Lago Lemano: Yvoire. E' un villaggio di pescatori ricco di storia, tradizioni e un fantastico profumo di fiori!! E' infatti stato premiato più volte nel concorso nazionale "Villes et villages fleurie"! Godetevi la visita!











































La Quiche Lorraine è sempre favolosa e un morso alla tradizionale baguette è d'obbligo: dobbiamo rifocillarci prima di proseguire il nostro viaggio verso Ginevra!

A presto!!