12/05/09

Un altro giro per Torino

Sistemando un pochino l’archivio fotografico ho radunato altri “blocchi” tematici sulla mia città, Torino. Dopo le “lanterne” proposte nel post precedente ecco a voi particolari architettonici che ornano famosi Palazzi di questa città. Se fate bene attenzione ne potete trovare ovunque...









Anche le statue accompagnano il profilo storico culturale di Torino, splendide memorie del passato.







Infine un particolare che caratterizza questa città e che me ne ricorda un’altra che mi ha affascinato molti anni fa, Praga… le insegne; caffè storici, ristoranti rinomati e semplici negozi, nonché cinema e teatri che arricchiscono i portici e le vie di Torino con la loro storia e il ruolo svolto nella società.













Siamo molto lontani dal terminare questo escursus su Torino… ma avrei bisogno di un amico per continuare senza strafalcioni!!! Vedremo cosa si può fare :)
Intanto se potete venite a visitarla che di sicuro dal vivo è meglio… se no aspettate la prossima puntata!

8 commenti:

  1. Chiamato? (usando la voce di Lerch, il gigantone della Famiglia Addams) :)))

    RispondiElimina
  2. PS: il culo del cavallo che spunta dall'Armeria Reale è delizioso, almeno quanto i "calimeri" Castore e Polluce, che sovrastano la cancellata di Piazzetta Reale. Si chiamano così perché nacquero dall'amore di Zeus per Leda, che sedotta dal furbo dio sotto forma di cigno, partorì due uova, in una delle quali c'erano i Gemelli, che portano infatti un elmo a forma d'uovo, mentre nell'altra erano Elena (la famosa Elena della guerra di Troia) e Clitemnestra....

    RispondiElimina
  3. aaaaah lo sapevo che non mi avresti deluso!! Ho un bel fare le foto... se ci sei tu che spieghi è tutt'altra cosa!!!

    RispondiElimina
  4. .. Barbìs?

    pascal

    RispondiElimina
  5. eheheh Barbisiooooo!!! Ma barbis mi piaceva di più... lo immagino detto da te o dal tuo amico!!

    RispondiElimina
  6. bellissimi i particolari delle insegne!
    :)

    RispondiElimina
  7. i particolari della tua città mi permettono ogni volta di sentirmi come essere lì... se passi da me c'è un premio per te, spero ti faccia piacere...

    RispondiElimina